Tag: buon riposo

Rete a doghe: come scegliere?

Il materasso rappresenta l’elemento del nostro letto che attira maggiormente la nostra attenzione e sul quale spendiamo la maggior parte del tempo per una scelta adeguata. Ma la rete?! La rete a doghe rappresenta un elemento altrettanto importante! Vediamo insieme come scegliere il nostro sistema letto nel migliore dei modi.

Un buon riposo è figlio della corretta creazione di un buon sistema letto, un adeguato abbinamento tra materasso e rete a doghe evita la maggior parte dei problemi che caratterizzano un cattivo riposo.

La scelta della giusta rete a doghe può essere difficile, Morfeo ti offre una vastissima gamma di reti a doghe personalizzabili secondo le tue esigenze ed è quindi necessario cercare di fare chiarezza sulle differenti tipologie.

Ammortizzata o non ammortizzata?

La più grande suddivisione fra reti a doghe è quella fra le ammortizzate e quelle fisse.

Le reti ammortizzate presentano, all’estremità della doga, appositi ammortizzatori mobili che permettono di ammortizzare i movimenti del materasso e sostenerne il peso.

Le reti non ammortizzate inve presentano una struttura fissa dove molto spesso la flessibilità è ottenuta mediante una specifica lavorazione della forma della doga.

Forme ad ala di gabbiano e apposite curvature permettono di accogliere nel migliore dei modi le parti sporgenti del corpo: spalle e bacino.

Reti a movimento e reti fisse

Esistono diverse tipologie di reti con e senza movimento. Le reti mobili presentano una serie di vantaggi legati alla possibilità di rendere più agevoli gli spostamenti! La possibilità di vedere comodamente la TV o leggere un libro come seduti in poltrona saranno una piacevole novità.

L’utilizzo di una rete a movimento sia essa manuale o elettrica è caldamente sconsigliato nel caso avessimo già un materasso a molle: piegandosi le molle altererebbero la forma ergonomica del materasso stesso.

Anche per questo noi di Morfeo abbiamo abbandonato il mondo dei materassi a molle per offrirti prodotti estremamente all’avanguardia e costruiti secondo le tecnologie più moderne

Se ti interessa quindi una nuova rete a doghe o un nuovo materasso, contattaci!

Piumino: l’abito per il tuo letto

In piuma o in fibra, il piumino rappresenta il complemento più versatile e utile per il proprio letto, in grado di accompagnarti anche nelle mezze stagioni.

Non è facile scegliere fra le innumerevoli tipologie di piumino ma grazie a questa breve guida ti sarà chiaro il prodotto più adeguato per le tue esigenze!

Il tipo di imbottitura è la base per la scelta di un ottimo prodotto.

Come dice il nome stesso il piumino vero e proprio è realizzato con imbottitura animale, piume, che possono essere d’anatra o d’oca.

In realtà sarebbe più preciso dire che il piumino è composto da piumino! Le piume utilizzate, infatti, sono quelle del sottopiumaggio e rappresentano la parte più preziosa e nobile del pennaggio dell’animale.

Si tratta di un materiale dall’altissima resa termica e dall’ampissima capacita d’isolamento.

Le capacità di riempimento delle piume permettono inoltre un’ ottima traspirabilità. Si creano, inoltre, delle celle d’aria capaci di irradiare il calore e allo stesso tempo lasciare libero il passaggio dell’aria.

La scelta

Per valutare il piumino più adeguato alle nostre esigenze è necessario controllare la grammatura.

Se non ti piace l’ idea della piuma, esistono prodotti sintetici con imbottitura in poliestere: in fibra ossia cardata a rotoli o in microfibra, a fiocchi come nel piumino classico.

Si tratta di prodotti che hanno raggiunto una discreta qualità ma che non hanno niente a che vedere con la resa termica e la calda morbidezza dei veri piumini.

I migliori piumini sono, infatti, quelli realizzati totalmente in piuma. Si tratta di un prodotto di altissima qualità, capace di durare per diversi decenni.

Valutiamo l’acquisto di un piumino con una grammatura alta per l’inverno, con la possibilità di acquistarne uno leggero, per i cambi di stagione.

La grammatura ideale per l’inverno varia da 200 g/m² a 300 g/m² mentre ci si spinge a massimo 100 g/m² per le mezze stagioni.

Esistono anche modelli definiti “Quattro Stagioni”, composti da un piumino leggero e uno medio; sono entrambi dotati di bottoni per essere utilizzati in combinazione se necessario.

Se ti interessa acquistare un piumino di qualità o vuoi ulteriori informazioni, contattaci!