fbpx

Sonno e depressione: dormire bene per star meglio

Home » Sonno e depressione: dormire bene per star meglio

sonno e depressione

Sonno e depressione: dormire bene per star meglio

Esiste una grande correlazione tra sonno e depressione. Avere una cattiva qualità del sonno, a causa di molteplici fattori o patologie, può influire negativamente anche sul nostro stato d’animo, favorendo l’insorgere della depressione. Ecco perché dovremmo sempre avere cura di dormire bene.

Sonno e depressione

Sonno e depressione sono, quindi, due elementi strettamente correlati tra loro. Le cause possono essere ovviamente molteplici. In una società sempre più “veloce” e frenetica non è raro soffrire di depressione, di ansia o di disturbi da attacchi di panico. E’ possibile, quindi, che si verifichino problematiche come insonnia e difficoltà ad addormentarsi.

L’associazione tra problemi di sonno e depressione è molto forte in tutte le fasce di età, bambini ed adolescenti compresi. Sono proprio queste ultime due categorie, infatti, ad aver riscontrato una forte crescita nell’insorgere di patologie depressive. Oltre ad un supporto psicologico, in questi casi, è importante considerare anche il tipo di materasso utilizzato.

Cura del sonno per depressione

La vita media di un materasso dovrebbe essere intorno ai 15-20 anni. Trascorso questo periodo di tempo (ma anche prima) sarebbe bene pensare ad un nuovo prodotto, magari realizzato con materiali e tecnologie all’avanguardia. Anche quelli che all’apparenza possono sembrare piccoli dettagli, fanno la differenza tra un buono ed un cattivo riposo. Avere un giusto sostegno a collo e schiena, ma anche sentire una sensazione di morbidezza e relax è fondamentale per dormire bene, svegliarsi riposati ed affrontare al meglio la giornata.

La scelta di un buon materasso va fatta soprattutto in base alle proprie esigenze. In caso, ad esempio, di problemi alla schiena è bene optare per un materasso ortopedico. Al contrario, in presenza di importanti disturbi allergici, possiamo scegliere una struttura anallergica ed antiacari. Optare per un materasso generico non è sempre la scelta migliore e può provare, a lungo andare, disturbi fisici e mentali difficilmente rimediabili.

Torna su