fbpx

Come scegliere il materasso giusto per dormire bene

Home » Come scegliere il materasso giusto per dormire bene

Come scegliere il materasso

Come scegliere il materasso giusto per dormire bene

Scegliere il materasso giusto per dormire bene è molto importante. Il sonno ristoratore, infatti, dipende strettamente dal tipo di materasso che andiamo ad utilizzare.

Come scegliere il materasso?

La scelta di un buon materasso per dormire bene non deve essere frettolosa. Da ciò dipende, infatti, un buon sonno ristoratore. Il miglior materasso è quello che consente alla colonna vertebrale di avere la propria curvatura, oltre a ridurre la pressione di appoggio delle articolazioni.

Esso non deve, quindi, essere né troppo morbido, né troppo rigido. Se è troppo rigido, infatti, creerà problemi alle nostre articolazioni e il corpo assumerà anche una posizione non corretta durante la notte. Se, invece, è troppo morbido, ci farà sprofondare e apporterà una curvatura sbagliata della colonna vertebrale. In entrambi i casi, il risultato sarà quello di svegliarsi stanchi.

Materassi a molle

Prima di scegliere un materasso è bene sapere che ne esistono di diversi tipi. I modelli a molle sono ancora quelli più utilizzati: sostengono il corpo attraverso differenti tipi di molle, che spesso sono dotate di materiali aggiuntivi per permettere un maggiore comfort, come ad esempio il lattice o memory foam. Non sono eccessivamente cari e garantiscono molta durata.

Memory foam

Quelli in memory foam sono in forte ascesa, proprio perché sono una novità. Sono realizzati attraverso strati di schiuma poliuretanica di diverse densità. Ha delle sostanze all’interno che tendono a modellarsi in base al nostro peso e alla temperatura del corpo. Si adattano così alla forma del nostro corpo e riducono i punti di pressione.

Sono, quindi, consigliati per chi soffre di dolori alle articolazioni, di fibromialgia o di dolori alle spalle o al rachide lombare. I memory foam attutiscono anche i movimenti. L’unico svantaggio sta nel fatto che, dal momento che sono sensibili alla temperatura, si vanno ad ammorbidire per effetto del calore del corpo e, quindi, possono far sentire molto caldo durante la notte.

Materassi Watercell

I materassi watercell hanno la funzione di adattarsi perfettamente alle curve del corpo riuscendo a sostenere il peso della colonna vertebrale in modo perfetto. Inoltre, data la loro particolare struttura, permettono una rapida dispersione del calore e dell’umidità prodotta dal corpo durante le ore notturne.

La vera innovazione di questo materiale risiede anche nella capacità di modellarsi automaticamente in base alla forma e al peso che riescono a sostenere. I materassi watercell rappresentano una delle tipologie più richieste sul mercato e che assicurano un elevato comfort, adattandosi non solo alla forma ma anche al calore del corpo rilasciato durante il sonno.

Infine, non possiamo non annoverare i materassi in lattice, molto sensibili all’umidità. Si dividono in lattice naturale e sintetico: i primi riguardano prodotti naturali derivati dall’Havea rasiliensis e dal’Havea Guianensis. I sintetici, invece, contengono polimeri derivati allo stirene-butadiene.

Torna su